Domanda:
Perché le compagnie aeree non lasciano che un cittadino statunitense con un passaporto scaduto si imbarchi su un aereo per tornare negli Stati Uniti?
Franck Dernoncourt
2020-04-18 18:38:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Hilmar ha scritto in una delle loro risposte:

a un cittadino statunitense con passaporto scaduto non può essere negato l'ingresso negli Stati Uniti ma nessuna compagnia aerea ti permetterà di salire a bordo.

La sua prima affermazione è supportata da https://www.aclunc.org/our-work/know-your-rights/know- i-tuoi-diritti-negli-aeroporti-e-porti-entrata

USA Ai cittadini non può essere negato l'ingresso negli Stati Uniti per nessun motivo, incluso il rifiuto di produrre password, fornire l'accesso ai dispositivi o inviare dispositivi elettronici per una ricerca. Ai residenti permanenti legali non può essere rifiutato l'ingresso a meno che il loro viaggio non sia stato breve (più di 180 giorni) o che abbiano intrapreso attività illegali dopo aver lasciato gli Stati Uniti come definito in 8 U.S.C. 1101 (a) (13).

Perché le compagnie aeree non permetterebbero a un cittadino statunitense con un passaporto scaduto di salire a bordo di un aereo?

(Supponiamo che il cittadino statunitense non abbia una patente di guida REAL ID o qualche altro documento accettato dalle compagnie aeree.)

Le domande "perché" non sono del tipo giusto per Stack Exchange poiché noi utenti non possiamo vedere nella testa delle persone che decidono le decisioni.
@Willeke Ci sono molte domande sul perché su Stack Exchange.Le persone che "decidono sulle decisioni" a volte usano anche Internet e possono anche aver dichiarato da qualche parte le ragioni delle loro decisioni.
Conosci il motivo sottostante, il database su cui le compagnie aeree basano le loro decisioni non menziona che senza un passaporto valido potresti essere autorizzato negli Stati Uniti.Ma scommetto che vuoi una risposta che spieghi perché quelle compagnie aeree non girano le informazioni del database.
Per discutere qualcosa di diverso dalla regola seguita dalle compagnie aeree, è forse una domanda migliore "perché a un cittadino potrebbe non essere concesso un passaporto in corso di validità"?Posso immaginare almeno una ragione in quanto forse sono accusati di un crimine e il loro passaporto attuale e non scaduto è detenuto da un tribunale per bloccare i viaggi.
Non sono sicuro di come funzioni negli Stati Uniti, ma presumo che potresti rinunciare alla cittadinanza ma avere ancora un vecchio passaporto scaduto.Quindi non è chiaro come si dimostri la cittadinanza in questo scenario
Rinunciare alla cittadinanza statunitense significa compilare moduli e pagare tasse elevate presso un'ambasciata.Quindi esistono i record.Ma dubito che gli agenti di gate o gli agenti di check-in abbiano accesso a quei record.
@MikeM il tuo esempio ha un problema, in quello scenario la perdita è impedirti di lasciare il paese senza tornare indietro.Nel tuo esempio, il paese dovrebbe essere felice di riavere indietro il proprio criminale.A meno che il paese che sta tentando di bloccare i viaggi non sia il paese in cui si trovano attualmente?
@JamesJenkins - Beh, certamente intendevo che fossero già all'estero.Non ho familiarità con le leggi di tutti i paesi, ma penso che ci siano più paesi che potrebbero avere un passaporto.Non è necessariamente il miglior esempio, comunque;sembrava solo un'altra direzione rispetto ai dettagli della regola potrebbero essere interessanti.
Nove risposte:
#1
+55
Peter M
2020-04-18 19:25:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quindi questo ragazzo si presenta allo sportello della compagnia aerea:

Guy: ecco il mio passaporto statunitense.

Dipendente della compagnia aerea: è scaduto

Guy : Sì, ma è un passaporto americano legittimo! Onesto!

AE: Hai altri documenti?

Guy: Nah, ma guarda il mio passaporto. È un autentico passaporto degli Stati Uniti!

AE: Quindi vuoi che presumi che, poiché sei in possesso di un passaporto degli Stati Uniti scaduto a tuo nome, sei ancora idoneo a entrare negli Stati Uniti perché sei un cittadino. Ma non puoi fornirmi altre prove che supportino questa ipotesi?

Guy: Beh, sì. Ma guarda com'è brillante e blu il passaporto!

Sembra uno schizzo di Monty Python.

Anche se è vero che a un cittadino statunitense non può essere rifiutato l'ingresso negli Stati Uniti, come ti aspetti che $ RandomAirline convalidi che il viaggiatore è un cittadino statunitense attuale se tutto ciò che può offrire è un documento di viaggio scaduto?

Dato che una compagnia aerea può essere multata ​​a > per consentire ai passeggeri di un volo che non sono idonei per l'ammissione a una destinazione, è opportuno che la compagnia aerea respinga qualsiasi passeggero che non sia in grado di dimostrare adeguatamente chi è o di avere i documenti di viaggio corretti.

I commenti non sono per discussioni estese;questa conversazione è stata [spostata in chat] (https://chat.stackexchange.com/rooms/106937/discussion-on-answer-by-peter-m-why-would-airlines-not-let-a-us-cittadino-con-un).
Inserisci i tuoi commenti aggiuntivi nella chat.
#2
+51
Hilmar
2020-04-18 19:24:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché il governo degli Stati Uniti vuole che sia così.

Regola n. 1: il governo richiede che tutti i cittadini viaggino con un passaporto valido (o equivalente). Vedi https://www.usa.gov/enter-us

Regola n. 2: il CBP (Customs and Border Protection) non può negare l'ingresso a cittadino statunitense: vedi ad esempio https://www.axios.com/us-citizens-rights-at-the-border-430039f3-724b-4a26-8ad8-976346c95431.html

Quindi cosa succede se un cittadino senza passaporto (o passaporto scaduto) si presenta alla frontiera? Risulta che la regola n. 2 vince la regola n. 1 e quindi CPB deve ammetterla. Al governo non piace e quindi usano fondamentalmente le compagnie aeree per far rispettare la regola n. 1 per loro.

Grazie, "fondamentalmente usano le compagnie aeree per far rispettare la regola n. 1 per loro".Come convincono / costringono le compagnie aeree a far rispettare la regola n. 1?
Se è per ordine del governo, in che modo il governo prevale sulle compagnie aeree per farlo rispettare?
Se a un viaggiatore internazionale viene rifiutata l'ammissione alla destinazione o al punto di transito, la compagnia aerea è tenuta a riportare il viaggiatore rifiutato al punto di partenza, a spese della compagnia aerea (la compagnia aerea proverà a ritirarlo dal passeggero, ma è diversoquestione) e può inoltre essere multato.Tutti i paesi lo richiedono alle compagnie aeree che portano i passeggeri nel territorio del paese.Almeno ai tempi dell'aereo pieno, questo era un potente disincentivo ad accettare un passeggero con documenti poco convincenti.
Il governo dice semplicemente alla compagnia aerea cosa fare e la compagnia aerea sarebbe stupida a non acconsentire.Non c'è niente da guadagnare per la compagnia aerea e molto da perdere nel litigare su questo.In alcuni casi il governo imporrà ammende sostanziali.Il viaggio è un privilegio, non un diritto.
La regola n. 1 mi sembra totalmente incostituzionale, ma poi chi ha influenza interpreta le regole comunque che gli si addice e ogni volta che gli fa comodo.
@MaxPower È interamente costituzionale, perché l'obbligo di utilizzare un passaporto è una questione di trattato internazionale, ei trattati ratificati sono la legge federale secondo l'Articolo II Sezione 2. I limiti e le interpretazioni esatti sono arcani (non tutti gli accordi internazionali sono legalmente considerati "trattati"), quindi è meglio documentarsi altrove sulla "clausola del trattato".
I passaporti @choster o documenti d'identità equivalenti sono ora richiesti anche per la maggior parte dei viaggi nazionali.Come ho detto, coloro che hanno influenza possono sempre trovare un modo per manipolare le interpretazioni, sia che si tratti di abusare della clausola del commercio interstatale per le leggi sulla droga o della clausola dei trattati per formare lentamente una cortina di ferro americana.
@MaxPower Stai confrontando mele e arance, poiché i requisiti di identità per i viaggi nazionali sono basati su leggi diverse dai requisiti del passaporto, ma in realtà non è necessario un documento di identità per volare.Se perdi la tua carta d'identità durante il viaggio verso l'aeroporto, potrai comunque salire sul tuo volo, e ovviamente non è un problema anche per i voli privati.Ma in ogni caso, questo è Travel.SE, non Law.SE, e questo avanti e indietro dimostra perché le domande del "perché" generalmente non si adattano allo Stack Exchange.
Un altro fattore è che i paesi mantengono e pubblicano procedure per l'autenticazione dei passaporti correnti, ma non per l'autenticazione di tutti i passaporti che hanno mai rilasciato.Supponiamo che un paese abbia cambiato il design dei passaporti decennali il 1 gennaio 2005 e di nuovo il 1 gennaio 2010. Prima del 1 gennaio 2020, il paese avrebbe dovuto pubblicare consigli su come autenticare i passaporti in stile 2005, mada allora probabilmente avrebbe interrotto tale pubblicazione.Se qualcuno si presentasse con un documento che dichiara di essere un passaporto decennale rilasciato il 1 ° dicembre 2009, ...
... una compagnia aerea non avrebbe modo di convalidarlo.
Non è poi così diverso dal chiedere asilo.Secondo la convenzione internazionale sui rifugiati, è legale chiedere asilo se entri nel paese.Ma spesso accade che non ci siano vie legali per entrare nel paese in primo luogo.
Questo non risponde alla domanda.La domanda chiede "Perché le ** compagnie aeree ** [non il CBP] non permetterebbero a un cittadino statunitense con un passaporto scaduto ** di salire a bordo di un aereo?" ** [non "attraversare il confine"].Con un volo internazionale, la parte di imbarco sull'aereo arriva migliaia di miglia prima di attraversare il confine (ad eccezione dei paesi con preclearance degli Stati Uniti, come l'Irlanda).A meno che la parte mancante della tua risposta sia "Le compagnie aeree potrebbero potenzialmente essere penalizzate se trasportano un passeggero che potrebbe non essere ammesso, ad esempio documenti contraffatti".
@SteveBennett Il compianto Hans Rosling ha un [illuminante discorso di 2 minuti] (https://youtu.be/YO0IRsfrPQ4) sulla sconcertante domanda sul perché i rifugiati che hanno perfettamente il diritto di volare nell'UE per chiedere asilo invece prendono il pericolosoe rotta marittima più costosa.La risposta è che l'UE sta effettivamente "esternalizzando" la determinazione dello status di rifugiato, un dovere e un privilegio sovrano fondamentale, alle compagnie aeree.Non ai dipendenti dell'ambasciata, non alla dogana e agli impiegati di frontiera, non alla polizia o ai militari: alle compagnie aeree.Questi decidono in modo molto prudente che nessuno è un rifugiato.
@choster Il requisito per i * cittadini americani * di fornire un * passaporto americano * (o una patente di guida) quando chiedono l'ingresso negli Stati Uniti in un aeroporto * sul suolo americano * non è chiaramente soggetto ad alcun trattato internazionale.
@FranckDernoncourt re "How do they force ..." -> La dogana degli Stati Uniti può determinare se il viaggiatore è il titolare in buona fede del passaporto scaduto e se è un cittadino statunitense.La compagnia aerea non può fare nessuna delle due cose con fiducia.Se la compagnia aerea consente al passeggero di viaggiare negli Stati Uniti e il reclamo non è valido, la compagnia aerea potrebbe essere multata.Non consentire al passeggero di viaggiare è l'opzione migliore per la compagnia aerea.Ehi, questa è una risposta completa :-).
@FranckDernoncourt Se la compagnia aerea imbarca un passeggero senza un documento di identità valido, mette in pericolo tutti sull'aereo e alcuni altri.Almeno questo è ciò che può affermare un pubblico ministero.Se la persona imbarcata fa qualcosa di remotamente pericoloso ([ha una malattia] (https://www.independent.co.uk/news/health/coronavirus-testing-denied-us-china-covid-19-massachusetts-a9404366.html), [inizia a combattere] (https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_air_rage_incidents) ecc.) l'equipaggio può andare in prigione.Se si tratta di una politica, il management esecutivo può andare in prigione.
Se la gente non pensa che un governo abbia potere su una compagnia aerea, pensa a come la Cina ha convinto le principali compagnie aeree a elencare "Taiwan" come "Taiwan, Cina" e "Hong Kong" come "Hong Kong, Cina".
Questa risposta ha più senso di quella che discute con gli schizzi di Monty Python.
#3
+28
Crazydre
2020-04-19 00:30:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un ufficio di collegamento del CBP ha detto alla IATA di scrivere in TIMATIC che è richiesto un passaporto valido, e TIMATIC è ciò che fanno le compagnie aeree. Anche se l'ingresso con un passaporto statunitense scaduto non può essere rifiutato, il vettore sarebbe pesantemente multato per il trasporto del passeggero.

Allo stesso modo, in Sud Africa, i sudafricani dovrebbero per legge avere un passaporto valido; lì, il mancato rispetto si traduce in una multa per il passeggero e per la compagnia aerea.

Per molti altri paesi TIMATIC afferma che i passaporti scaduti / altre prove di cittadinanza sono accettati, anche se la legge nazionale può prevedere che " dovrei averne uno valido. In tal caso un vettore non verrebbe multato, ma il passeggero potrebbe.

Ad esempio, per la Bosnia TIMATIC afferma che sono accettati passaporti bosniaci o carte d'identità validi o scaduti. Tuttavia, se si utilizza un documento scaduto o una carta d'identità valida diversa da quella in arrivo con un volo diretto da Belgrado, un cittadino bosniaco potrebbe ricevere una sanzione amministrativa.

Si prega di citare le prove che una compagnia aerea può essere multata per aver consegnato un passeggero in un luogo in cui il viaggiatore può entrare legalmente.
@WGroleau Non ho letto nulla di pubblicato al riguardo, ma vari addetti alla gestione e agenti di frontiera me lo hanno spiegato, dicendo che è dovuto a ulteriori problemi amministrativi da parte delle autorità locali.
La compagnia aerea sarebbe multata se il passeggero salisse sull'aereo con un passaporto non americano valido e poi presentasse il passaporto americano scaduto al gate americano?
@nick012000 Come farebbero a salire a bordo con un passaporto straniero, visto che ai cittadini statunitensi non vengono rilasciati né visti né ESTA?Le uniche possibilità sarebbero un passaporto canadese, delle Isole Marshall, della Micronesia o di Palauan, e no, il vettore non sarebbe multato in quel caso
Il vettore non sarà multato per aver consegnato un passeggero a una destinazione _legale_.Tuttavia, se Timatic dice loro di non effettuare quella consegna, probabilmente rifiuteranno.
@WGroleau Ma in realtà non è legale entrare negli Stati Uniti con un passaporto statunitense scaduto, anche se non ci sono penalità, quindi in pratica il CBP può semplicemente essere dei deficienti e rimproverarti per questo.Il vettore, tuttavia, sarebbe penalizzato poiché legalmente il passeggero non era in possesso dei documenti appropriati.
Ripetere l'affermazione non è una prova.
@WGroleau Funziona in entrambe le direzioni.Non ci sono prove AFAIK né in positivo né in negativo, ma almeno ho parlato con alcune persone responsabili di queste cose.
Non ho rivendicato prove per nulla, ho semplicemente chiesto prove.
Volevi dire Belgrado, che è la capitale della Serbia, o Sarajevo, la capitale della Bosnia?
@cja Volevo dire Belgrado (Serbia)
WGroleau Un po 'di Google-fu produce numerosi rapporti di governi che multano le compagnie aeree per il trasporto di passeggeri a cui è stato negato l'ingresso o il transito.Le multe si aggiungono alla responsabilità della compagnia aerea di riportare il passeggero al punto di partenza.In alcuni rari casi in cui non c'è un volo di ritorno rapido e il passeggero deve essere trattenuto nel paese che rifiuta per più di un giorno circa (e quindi non solo in una stanza di detenzione presso la struttura di immigrazione dell'aeroporto), le compagnie aeree sono state anche costrette afornire alloggio durante la notte e sicurezza.
@DavidSupportsMonica: Penso che WGroleau sia consapevole che le compagnie aeree possono essere multate per aver consegnato un passeggero in un luogo in cui ** non possono ** entrare legalmente.Tuttavia, Crazydre afferma che la compagnia aerea può essere multata anche se il passeggero ** può ** entrare legalmente.
@Jan: WGroleau ha chiesto prove a sostegno dell'autorità governativa per multare le compagnie aeree;Affermo che si trova facilmente.Sono anche d'accordo con Crazydre perché in pratica la responsabilità della compagnia aerea è determinata da ciò che effettivamente fa l'immigrazione.Poiché l'immigrazione a volte sbaglia, le compagnie aeree a volte vengono multate ingiustamente: mentre il rifiuto dell'immigrazione può essere contrario alla legge del paese di destinazione, il vettore ha pochi muscoli per cambiare il rifiuto dell'immigrazione.Per ridurre al minimo la loro esposizione e proteggersi dagli errori di immigrazione, le compagnie aeree agiscono in modo molto prudente.È improbabile che i casi limite possano salire a bordo.
@Jan "può entrare legalmente" Questo è il punto: legalmente un cittadino statunitense di solito dovrebbe avere un passaporto per entrare, anche se non può essere rifiutato senza.Quando la compagnia aerea non collabora con la legge statunitense al riguardo (come indicato in TIMATIC), sono stato informato che possono essere multati.Allo stesso modo, in Sud Africa, i sudafricani dovrebbero per legge avere un passaporto valido;lì, non averne uno comporterà la sanzione sia del passeggero che della compagnia aerea.
@Crazydre: Hai una fonte per questo (il passeggero può entrare ma la compagnia aerea deve comunque pagare una multa)?
@Jan Leggi il mio primo commento
#4
+23
Jörg W Mittag
2020-04-20 14:28:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il problema con questo scenario è lo stesso che avrà quella persona al posto di blocco dell'immigrazione: mentre la legge dice che ai cittadini statunitensi non può essere negato l'ingresso, come fa l'ufficiale dell'immigrazione a sapere che lo sono , infatti, un cittadino statunitense? Ora, l'ufficiale dell'immigrazione ha quattro cose che l'agente del gate non ha:

  • Accesso a tutte le risorse del governo degli Stati Uniti, quindi potrebbe, ad esempio, utilizzare un certificato di nascita, la patente di guida , numero di previdenza sociale, ecc. per verificare l'identità di quella persona e dalla verifica dell'identità procedere alla verifica dello stato di cittadinanza.
  • Conoscenza della legislazione statunitense sull'immigrazione e sulla cittadinanza.
  • Tempo. La legge dice che ai cittadini statunitensi non può essere negato l'ingresso, non dice che non possono aspettare un po 'mentre il loro stato di cittadinanza viene verificato.
  • Esperienza nel riconoscere, leggere, interpretare e verificare vari documenti che possono essere utilizzati per stabilire l'identità o la cittadinanza, come i certificati di nascita.

L'agente del gate non ha nulla di tutto ciò. Non sono agenti del governo degli Stati Uniti, non possono impiegare un periodo di tempo arbitrario (l'aereo non sta aspettando, ma gli altri passeggeri in coda sì!)

Come dimostrerebbe la persona all'agente al gate che lo sono , infatti, un cittadino statunitense, e farlo in un modo veloce da verificare, facile da verificare e possibile da verificare un agente di gate casuale di una compagnia aerea casuale in un aeroporto casuale in un paese casuale? Da dove volo, alcuni agenti di gate non lavorano nemmeno per una singola compagnia aerea, sono forniti dall'aeroporto come servizio alle compagnie aeree. Potrebbero gestire un volo Asiana per Seoul in questo momento, un'ora dopo un volo sudafricano per Johannesburg e poi un volo Delta per Atlanta.

Ti aspetti che memorizzino la legge sull'immigrazione di ogni paese del pianeta, che abbiano familiarità con le leggi sulla cittadinanza di ogni paese del pianeta e siano in grado di riconoscere, leggere, interpretare e verificare ogni possibile documento che può essere utilizzato per dimostrare ogni possibile cittadinanza di ogni paese del pianeta? Diamine, le persone negli Stati Uniti non possono nemmeno essere d'accordo l'una con l'altra se Barack Obama è nato negli Stati Uniti o in Kenya!

È semplicemente poco pratico aspettarsi che un agente del gate sia in grado di verificare che qualcuno sia un cittadino statunitense che non ha alcun documento che dimostri di essere un cittadino statunitense.

È molto più semplice e molto più economico affidarsi a un sistema automatizzato che contiene una serie di semplici, facili da seguire e facili da controllare regole, e quel sistema dice che per consentire a un cittadino americano di volare negli Stati Uniti, ha bisogno di un passaporto valido. Il governo degli Stati Uniti avrebbe potuto inserire una regola diversa nel sistema, ma ha deciso di non farlo.

Si noti che c'è un altro aspetto che non è stato menzionato nella domanda né in nessuno dei le risposte finora che non hanno nulla a che fare con l'immigrazione o la cittadinanza: le compagnie aeree sono anche, almeno in alcuni casi, tenute a verificare l ' identità dei loro passeggeri. In genere, i documenti di viaggio (e certamente i passaporti) hanno anche il doppio dovere come documenti di identità. Quindi, anche se questo ipotetico passeggero fosse autorizzato a salire sull'aereo per motivi di immigrazione , avrebbe comunque bisogno di dimostrare la propria identità utilizzando un documento di identità valido e riconosciuto a livello internazionale ... molto probabilmente un passaporto.

Che ne dici di accettare il fatto che il passaporto scaduto è ancora una prova molto forte che questo è un cittadino statunitense?
Vuoi essere l'agente del gate che è responsabile di far salire su un aereo i prossimi dirottatori dell'11 settembre solo perché pensavi che un passaporto non valido fosse ancora "abbastanza buono"?Vuoi essere il dirigente della compagnia aerea che deve acquistare l'assicurazione per quel caso?L'agente del gate non è un ufficiale della polizia di frontiera.Non hanno alcuna formazione su come determinare se un passaporto statunitense non valido è "abbastanza buono" o meno.Non hanno accesso ai database del governo degli Stati Uniti per verificare l'identità e la cittadinanza con mezzi diversi dal passaporto.
Non voglio nemmeno essere la compagnia aerea citata in giudizio per violazioni dei diritti civili.
Solo per fare un esempio diverso: per volare a livello nazionale all'interno degli Stati Uniti, come cittadino, ci sono circa una dozzina di documenti diversi che puoi utilizzare.In quanto straniero, l'unico documento consentito è il passaporto.Se un cittadino statunitense può volare con la patente di guida, perché io no?Il motivo è lo stesso di cui sopra: un agente del gate statunitense / agente TSA sa come verificare una patente di guida statunitense, ma non tedesca.I passaporti sono standardizzati a livello internazionale, quindi c'è solo un documento aggiuntivo che devono imparare, non 200 patenti di guida diverse.
Se puoi indicarmi l'articolo della Costituzione che dice che qualche compagnia aerea a caso sull'altro sito del globo deve lasciarti volare senza una documentazione valida, ritirerò volentieri la mia dichiarazione.
Il link è qui https://travel.stackexchange.com/a/156756/36100 (va ad un'altra risposta su questa domanda)
@Joshua Il collegamento dice che il CBP deve lasciarti attraversare il confine.* Non * dice che la compagnia aerea deve trasportarti al confine.
È un po 'divertente perché le possibilità di non essere più un cittadino con passaporto scaduto sono le stesse che avere un passaporto non scaduto.Non si perde la cittadinanza perché documento scaduto. È più probabile che comportamenti e casi burocratici / ACA siano sufficientemente rari da non preoccupare la perdita di clienti.
@akostadinov: Quando rinunci alla cittadinanza, devi consegnare i documenti di viaggio.Oppure segnalali smarriti / rubati.Alcuni siti Web affermano che negli Stati Uniti non è necessario segnalare i passaporti scaduti smarriti quando si richiede uno nuovo.Se questo è vero, puoi aspettare la scadenza del tuo passaporto, richiederne uno nuovo e consegnare quello nuovo quando rinunci alla cittadinanza.Dubito che molte persone lo farebbero, ovviamente.Ma sembra ancora molto più facile mantenere un passaporto scaduto rispetto a uno nuovo (a meno che tu non sia d'accordo con il passaporto nel database smarrito / rubato)
#5
+12
Russell McMahon
2020-04-20 16:20:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questa è la versione TL; DR :-)

La dogana degli Stati Uniti può determinare se il viaggiatore è il titolare in buona fede del passaporto scaduto e se è un cittadino statunitense.

La compagnia aerea non può fare nessuna delle due cose con fiducia.

Se la compagnia aerea consente al passeggero di viaggiare negli Stati Uniti e il reclamo non è valido, la compagnia aerea potrebbe essere multata.

Non consentire al passeggero di viaggiare è l'opzione migliore per la compagnia aerea.

#6
+5
Chronocidal
2020-04-20 18:08:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ecco un'analogia: supponiamo, per un momento, che tu sia titolare di un abbonamento per una squadra sportiva locale. Oggi è una partita davvero importante e lo stadio sarà gremito.

Sfortunatamente c'è stato un errore con l'abbonamento di quest'anno e non è stato inviato a te correttamente. Te lo daranno il prima possibile, e per oggi hanno un corridore che aspetta di controllare la tua carta d'identità e di accompagnarti al box VIP per scusarti della situazione. Niente può impedirti di entrare per guardare la partita!

A parte il fatto che il tuo tassista è un po 'infastidito da tutto il traffico - va fino in fondo, senza possibilità di una tariffa di ritorno perché tutti rimarranno a guardare la partita) non farà guadagnare loro tanti soldi quanto fare altri viaggi in città. Tuttavia, in qualità di amico tifoso della squadra sportiva locale, il tuo tassista ti porterà allo stadio - se e solo se puoi mostra un biglietto valido per la partita.

Che non hai.

A un possessore di abbonamento [cittadino] non verrà negato l'ingresso allo stadio [paese]. Ma prima devono arrivarci . E il tassista [compagnia aerea] non ha l'obbligo di accompagnarti se pensa che sarà una perdita di tempo.

Grazie speravo che la compagnia aerea avesse più mezzi di verifica del collega fan.
@FranckDernoncourt Se * lo facessero *, allora - personalmente - sarei decisamente preoccupato per la quantità di informazioni personali sui loro cittadini che gli Stati Uniti erano disposti a condividere casualmente con la compagnia aerea ...
Sono disponibili servizi per la verifica della validità dei documenti.
@akostadinov Quanti di questi possono essere effettuati da un altro paese, in meno di 2 ore?
@Chronocidal, non è questo il punto.Non sono sicuro del motivo per cui ho scritto il mio primo commento.Se è falso, l'utente avrebbe comunque impostato una data di scadenza adeguata.Quali sono le possibilità che un utente perda la cittadinanza perché il passaporto è scaduto?Non più che perdere la cittadinanza senza che il passaporto sia scaduto.
@akostadinov La maggior parte delle persone che hanno perso la cittadinanza avranno un passaporto scaduto, perché non possono ottenerlo rinnovato.Non perdono la cittadinanza * perché * il passaporto scade - è il contrario.
#7
+3
Asteroids With Wings
2020-04-20 16:53:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Essere cittadino statunitense ed essere in grado di dimostrare che sei cittadino statunitense sono due cose diverse.

Se ti presenti al confine, come cittadino, devono lasciare tu in - ma solo se sanno effettivamente che sei un cittadino. Altrimenti tutti nel mondo potrebbero semplicemente dire "hey ragazzi, sono un cittadino, lasciatemi entrare" e sarebbe così.

Questo è il punto di documenti di identità.

Non esiste una stretta di mano magica e segreta che ti riveli un cittadino in buona fede in assenza di tali documenti.

Quindi non dovrebbe sorprendere che quando i tuoi documenti sono obsoleti (in effetti, non hai prove valide di essere un cittadino), la compagnia aerea non correrà il rischio di trasportarti.

Se tu arrivato al confine con gli Stati Uniti con un passaporto valido e non scaduto e il CBP non ti ha permesso di entrare, quello sarebbe un problema.

Grazie."Non esiste una stretta di mano magica e segreta che ti riveli un cittadino in buona fede in assenza di tali documenti."Che ne dici di impronte digitali o riconoscimento facciale?
Le persone che non sono state costrette dalla polizia (dopo l'arresto) a ricevere le impronte digitali non possono provare nulla dalle loro impronte digitali.E il riconoscimento facciale si è dimostrato inaffidabile.
@FranckDernoncourt Anche questa non è magia.Non puoi semplicemente scansionare il viso o le dita di qualcuno e sapere magicamente che è un cittadino.Si tratta di misurazioni biometriche _matched ai record su file_.Se questo non può essere fatto, non sarai lasciato entrare. Il CBP non può vietare a qualcuno che può ragionevolmente sapere di essere cittadino di entrare nel paese.Questo non significa solo che ti salutano se dici "Sono un cittadino".Dai questo è ovvio
@AsteroidsWithWings "Queste sono misurazioni biometriche abbinate ai record in archivio."-> Gli Stati Uniti non hanno registrazioni di immagini di volti o impronte digitali dei loro cittadini?Secondo WGroleau almeno alcuni cittadini hanno dato le loro impronte digitali."Dai questo è ovvio" -> per favore non dare per scontato che qualcuno nel mondo abbia familiarità con gli Stati Uniti.Solo il 5% delle persone vive lì.
@FranckDernoncourt Sì, quindi, se ci sono record, congratulazioni puoi entrare. Le compagnie aeree hanno accesso al database dei volti dei cittadini nazionali?Ovviamente no.Non è ovvio a causa di qualcosa che ha a che fare con gli Stati Uniti.So molto poco degli Stati Uniti.Non ci vivo neanche io.Il punto è che la tua domanda è chiedere perché le compagnie aeree non si limitano a _ crederci sulla parola _ a essere cittadini.La risposta è ... perché mai dovrebbero ??Fine della storia, davvero.
@AsteroidsWithWings La mia domanda non è "perché le compagnie aeree non si fidano solo della tua parola sull'essere cittadini".
@FranckDernoncourt In che modo non è?Si presuppone che le compagnie aeree accettino un passaporto scaduto come documento di viaggio valido, perché il CBP deve essere in grado di far entrare cittadini [provati].Questo è letteralmente quello che dice la tua domanda.Questa è una domanda formata da due _non sequiturs_ uno dopo l'altro da un utente affermato e con un alto rappresentante, il che è un po 'strano per me ad essere onesto.Buona giornata.
@FranckDernoncourt posso chiederti perché insisti a essere così polemico, * nei commenti *?Sei tu il richiedente qui.Non ti piace questa risposta?Non selezionarlo.Davvero non ti piace?Votalo.Come questo rispondente sottolinea nei commenti, sei un utente con un'elevata reputazione.Smetti di usare i commenti come chat.Dovresti * sapere meglio *
@CGCampbell In realtà ho votato positivamente questa risposta :) I miei commenti non erano chiacchieroni, ma chiedevano invece alcuni punti della risposta.Chi ha risposto è stato così gentile da fornire un feedback e la discussione si è conclusa.
#8
+3
Kyralessa
2020-04-23 11:32:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nessuna delle altre risposte sembra indicare il motivo per cui una persona con un passaporto statunitense scaduto potrebbe non essere un cittadino statunitense.

Ecco due motivi:

  1. Dopo la scadenza del passaporto, l'individuo ha fatto qualcosa che ha causato la perdita automatica della cittadinanza statunitense. Ecco un elenco di possibilità. Generalmente queste cose non si traducono immediatamente in una perdita di cittadinanza; ci sarebbe stata un'udienza in tribunale.

  2. Dopo la scadenza del passaporto, l'individuo ha perso intenzionalmente la cittadinanza statunitense ottenendo un'altra cittadinanza, e quindi rinuncia alla cittadinanza statunitense dinanzi a un funzionario consolare degli Stati Uniti.

La compagnia aerea non ha modo di sapere se un passaporto scaduto indica una perdita o rinuncia cittadinanza, o se la persona si è semplicemente dimenticata di rinnovare. La compagnia aerea deve sbagliare sul lato della cautela non ammettendo negli Stati Uniti una persona che potrebbe non essere legalmente in grado di essere lì.

#9
+1
Jan
2020-04-21 19:44:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le compagnie aeree non sono in grado di monitorare quali sono i requisiti effettivi per attraversare un confine. Questi requisiti cambiano, a volte sono davvero poco chiari e talvolta piuttosto ideosincratici. Le compagnie aeree devono fare affidamento su database (timatic) che fanno questo lavoro per loro. Se il database dice che la tua documentazione è insufficiente e non hanno prove del contrario, negheranno l'imbarco (al fine di evitare possibili multe, come menzionato altrove).

Conosco un paese piccolo dove era - negli anni - possibile (e legalmente possibile) ottenere un visto alla frontiera, anche se timaticamente ha detto il contrario. Se stavi volando con il loro vettore nazionale, non c'erano problemi a fare affidamento su questo, perché c'era sempre un rappresentante della compagnia aerea nelle vicinanze del gate che confermava che queste persone potevano salire a bordo. Ma se facessi affidamento sull'ottenimento di un visto all'arrivo e volassi con un'altra compagnia aerea, possibilmente con un volo non diretto, beh, sfortuna per te.

Questa situazione è piuttosto simile a quella precedente il PO descritto in quella voce era legalmente possibile, ma ciò non si rifletteva nei riferimenti a disposizione delle compagnie aeree.

PS per quanto riguarda il motivo per cui il CBP direbbe a timatic che le persone possono salire a bordo solo con passaporti validi, sospetto che ci sia qualche ragione pratica. Per esempio. maggiore incidenza di persone che utilizzano il passaporto scaduto di qualcun altro. Oppure le persone che smarriscono il loro vecchio passaporto, segnalandolo come rubato e poi dimenticandolo. Quando viaggi in un paese straniero, preferiresti che ti dicesse "Non puoi salire a bordo di quell'aereo perché il tuo passaporto è scaduto. Visita la tua ambasciata". o "Non puoi salire a bordo di quell'aereo perché viaggi con un passaporto denunciato per il furto. Chiama un avvocato."?

Quindi c'era un vero rappresentante della compagnia aerea in un (per loro) paese straniero?
Non so quale fosse il vero titolo di lavoro di quel ragazzo.Forse l'agente sarebbe stato più adatto .. Era un dipendente della compagnia aerea (non dell'aeroporto o di qualche compagnia di servizi aeroportuali locali) ed era in grado di prendere decisioni sui biglietti, su chi sale sull'aereo ecc. La compagnia aerea ha un ufficio conalcuni dipendenti del loro paese nel mio paese (cosa che non mi sorprende), e probabilmente è uno di loro.
Ah K, l'ho visto solo con alcune delle principali compagnie aeree, ad es.Aeroflot e Turkish Airlines.IME gli agenti di manipolazione sono di solito da soli.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...